Dimagrimento Per chi non riesce a rinunciare

La dieta della pasta per perdere peso

Dieta della pasta, un regime alimentare da seguire per due settimane al fine di perdere peso. Bisogna smitizzare alcuni luoghi comuni sui carboidrati.

Dieta della pasta, incredibile ma vero. Esiste una dieta che permette di dimagrire facendo dei carboidrati l’asse della propria alimentazione. E’ in effetti buona regola, per chi vuol perdere peso e fare dieta, eliminare i carboidrati ma essi rappresentano circa il 40 % del nostro fabbisogno energetico giornaliero.

Un piatto di pasta dovrebbe pesare sugli 80 grammi, essere di pasta integrale e condito con verdure.

Ecco la dieta da seguire per due settimane:
Lunedì
Colazione: Tre fette biscottate, un bicchiere di latte (parzialmente scremato), un caffè e massimo un cucchiaio di zucchero.
Spuntino: Frutta come ad esempio un kiwi, mandarini e una banana (150 grammi). Oppure delle mele o dell’ananas circa 200 grammi.
Pranzo: Ottanta grammi di pasta (ideali gli spaghetti), un cucchiaio di olio extra vergine di oliva non di più, uno di formaggio grattato e condita con pomodoro.
Spuntino pomeridiano: Ananas sempre 200 grammi circa o della frutta di stagione, basta non assimilarne più di 150 grammi.
Cena: Una svizzera (120 grammi circa) pane e zucchine. Un cucchiaio di olio extra vergine di oliva come condimento.

Martedì
Colazione: Un caffè (solo un cucchiaio di zucchero), latte scremato (un bicchiere) e tre fette biscottate.
Spuntino: Frutta di stagione a scelta sempre non più di 150 grammi, oppure dell’ananas (non più di 200 grammi).
Pranzo: Lenticchie sia nella pasta che mangiate successivamente a parte (le lenticchie da sole non più di 150 grammi), formaggio grattato, cipolla grattugiata e un filo d’olio.
Spuntino pomeridiano: Un caffè (solo un cucchiaio di zucchero), latte scremato (un bicchiere) e tre fette biscottate.
Cena: Non più di 150 grammi di pesce spada oppure salmone. Tutto accompagnato da del pane (40 grammi), cicoria agrodolce e un cucchiaio di olio di oliva.

Mercoledì
Colazione: Tre fette biscottate, un bicchiere di latte (parzialmente scremato), un caffè e massimo un cucchiaio di zucchero.
Spuntino: Frutta come ad esempio un kiwi, mandarini e una banana (150 grammi). Oppure delle mele o dell’ananas circa 200 grammi.
Pranzo: Pasta ai carciofi (la pasta non più di 70 grammi) due carciofi e quattro pomodori. Un cucchiaio di olio per condire e 10 grammi di burro.
Spuntino pomeridiano: dell’ananas, mele o mandarini circa 200 grammi per l’ananas e 150 per l’altra frutta.
Cena: Quaranta grammi di pane, pomodorini, filetti di sgombro o tonno, olio di oliva un cucchiaio.
Giovedì
Colazione: Sempre un bel bicchiere di latte scremato, due o tre fette biscottate e un caffè.
Spuntino: Delle mele, aranci, mandarini o kiwi (circa 150 grammi).
Pranzo: Un piatto di pasta condita con del ragù (circa 80 grammi), formaggio grattato (un cucchiaio), un cucchiaio di olio di oliva e aglio uno spicchio.
Spuntino pomeridiano: Un caffè accompagnato da delle fette biscottate.
Cena: Insalata, pane (40 grammi) e due uova come preparate a piacimento.

Venerdì
Colazione: Tè con delle fette biscottate o un bicchiere di latte.
Spuntino: Sempre della frutta di stagione a scelta.
Pranzo: Come primo pasta al tonno e pomodoro, di secondo 80 grammi di tonno in scatola oppure in filetti. Olio di oliva (sempre un cucchiaio).
Spuntino pomeridiano: Delle fette biscottate tè o caffè.
Cena: Patate circa 150 grammi olio di oliva e due etti di pesce (spigola oppure orata).
Sabato
Colazione: Fette biscottate integrali (quattro), tè verde o normale, oppure un bicchiere di latte scremato.
Spuntino: Quattro fette di ananas del peso complessivo di 200 grammi totali e un caffè.
Pranzo: Pasta con broccoli (ideali le orecchiette 100 grammi circa) pomodori fino a quattro e due etti di broccoli come contorno, il tutto condito con olio extra vergine di oliva (un cucchiaio)
Spuntino pomeridiano: Sempre quattro fette di ananas oppure frutta di stagione (non più di 150/200 grammi).
Cena: Fagiolini conditi con olio, un petto di pollo non superiore a 150 grammi e del pane (40 grammi circa).
Domenica
Colazione: Fette biscottate anche integrali (cinque), tè verde, oppure un bicchiere di latte scremato e un caffè decaffeinato.
Spuntino: Tre o quattro fette di ananas che devano corrispondere a no più di 200 grammi totali, una tisana.
Pranzo: Pasta con vongole (per la pasta non più di 70 grammi, vongole pulite solito peso della pasta).
Spuntino pomeridiano: Frutta di stagione e del tè.
Cena: Carote condite con olio di oliva (sempre un cucchiaio), ricotta massimo 100 grammi e dei formaggi light sempre 100 grammi.