Dimagrimento Consigli da seguire

Dieta per l'estate: buone abitudini per stare in forma e perdere peso

Dieta per l'estate, si predilige un'alimentazione ricca di fibre e con abbondanti dosi di frutta e verdura, in quanto hanno un apporto di vitamine, minerali e antiossidanti

Come ogni anno, è arrivato il momento tanto agognato da tutti noi: l'estate. Sebbene il suo arrivo possa finalmente donarci un po' di meritato relax e soprattutto di sollievo dal lungo inverno, è anche vero che, molto spesso, porta con sé una serie di piccoli problemi di salute, come ad esempio disidratazione, disturbi gastrici, colpi di calore e infezioni batteriche che possono influenzare il nostro benessere e la nostra vitalità. Per questo motivo, durante il periodo estivo, è sempre bene cambiare regime alimentare, assicurandosi di seguire una dieta estiva appropriata e che rispetti le esigenze del nostro corpo, ovviamente cercando di unire il tutto a un po' di sano esercizio fisico. Ecco qualche utile consiglio per affrontare al meglio la stagione estiva e, perché no, anche eliminare quei chili di troppo accumulati durante l'inverno.

Dieta estiva: differenze con quella invernale
Di solito, senza doverci pensare troppo, la maggior parte della gente tende inconsciamente a mangiare in maniera diversa a seconda delle stagioni, poiché quest'ultime sono in grado di influenzare il nostro corpo, il quale richiede diverse vitamine, minerali e nutrienti per rimanere in salute. Questo non significa che dobbiamo modificare radicalmente il nostro regime alimentare tra l'estate e l'inverno, basta solo qualche piccolo cambiamento alimentare, in modo da poter restare in forma e in salute durante tutto l'anno. La dieta invernale, ad esempio, prevede alimenti molto diversi da quella estiva, per cui è importante scegliere di mangiare cibi energicamente riscaldanti per il nostro organismo. La mancanza di luce durante i mesi invernali fa sì che il corpo non riesca ad assumere abbastanza energia, quindi ortaggi come patate, cipolle e aglio sono tutti ottimi per il nostro sistema immunitario. Anche carni come il pollo e il manzo, come anche il pesce sono un ottimo modo per aiutare il nostro corpo a produrre l'energia di cui abbiamo bisogno. La dieta estiva è piuttosto diversa da quella invernale, poiché si predilige un'alimentazione ricca di fibre e con abbondanti dosi di frutta e verdura, in quanto hanno un apporto di vitamine, minerali e antiossidanti importantissimo per il nostro corpo e, come se non bastasse, sono in grado di stimolare il dimagrimento. Per quanto riguarda le proteine, sono accettabili legumi e affettati preferibilmente magri. Invece, per quanto concerne la carne, nel periodo estivo, a differenza di quello invernale, usare carne bianca come pollo o tacchino è l'ideale, in quanto sono considerate molto più leggere, oltre al fatto che hanno un apporto di grassi minimo e accelerano inoltre il metabolismo. Il pesce di certo non può mancare nella nostra dieta estiva, come anche i latticini magri e formaggi freschi, ma senza esagerare!

Dieta per dimagrimento in estate: le buone abitudini da seguire
Sarà anche banale precisarlo, ma tra tutte le buone abitudini, quella più importante, e questo vale soprattutto in estate, è quella di cercare di mantenere il nostro corpo il più idratato possibile. Nei periodi estivi, infatti, capita di sudare spesso e tanto, per cui è fondamentale mangiare cibi leggeri e con un alto tasso di liquidi. Molto spesso non ci rendiamo realmente conto di quanto sia facile disidratare il nostro corpo a causa della perdita di sali minerali, è quindi molto importante bere dagli otto ai dieci bicchieri di acqua al giorno. La frutta di stagione, che è molto più ricca di principi attivi rispetto a quella coltivata fuori periodo, aiuta a mantenere il corpo ben idratato. Facciamo quindi il pieno di pesche, fragole, albicocche, mirtilli, prugne e anguria. Quest'ultima soprattutto, non solo ha effetti benefici sulla reidratazione, ma apporta, secondo alcuni studi scientifici, miglioramenti al filtraggio renale.
In estate è facile lasciarsi andare a piccoli peccati di gola, ma se si può, l'ideale sarebbe riuscire a sostituire la frutta fresca agli spuntini salati, magari usando un po' di creatività in cucina creando frullati dietetici o macedonie di frutta. In alternativa, noci, mandorle o yogurt possono fare da snack spezza fame, in modo tale da creare una dieta variegata, ma sempre col minimo apporto calorico. Bisogna inoltre limitare la dose di sale quotidiana ed ovviamente evitare fritti, soffritti, e tutto quello che potrebbe appesantirci o fare in modo da allungare la digestione.

Piano alimentare della dieta per perdere peso in estate
Che l'obiettivo sia quello di perdere peso, oppure di aumentare i propri livelli di energia, o semplicemente quello di cercare di condurre uno stile di vita più sano e corroborante, una dieta estiva è ottima per far sì che il nostro organismo riceva tutto ciò di cui ha bisogno. Qui c'è un prototipo di dieta ideale creato specificatamente per l'estate, quando il mercato ortofrutticolo offre prodotti di stagione freschi e nutrienti.
Questo piano alimentare può essere sia seguito alla lettera, che usato come base per crearne uno che corrisponda ai propri gusti personali, così da poterla rendere più accessibile, rispettando ovviamente quelle che sono le caratteristiche di una dieta estiva. In ogni caso si tratta di pasti freschi e soprattutto che non porteranno via troppo tempo per la preparazione, perfetti per i giorni caldi.
Lunedì
COLAZIONE Fette biscottate gr 40 (4) oppure biscotti frollini 30 gr (3) oppure fette biscottate gr 30 (3) con 3 cucchiaini di marmellata a basso tenore di zuccheri
SPUNTINO Frutta gr 150
PRANZO Risotto agli asparagi. Contorno di pomodoro all'insalata gr 150
SPUNTINO Frutta gr 150
CENA Coniglio alla cacciatora Pane integrale gr 100
Martedì
COLAZIONE Fette biscottate gr 40 (4) oppure biscotti frollini 30 gr (3) oppure fette biscottate gr 30 (3) con 3 cucchiaini di marmellata a basso tenore di zuccheri
SPUNTINO Frutta gr 150
PRANZO Hummus e pane gr 100 oppure zuppa di fagioli: pane integrale gr 70 gr 100 e fagioli gr 80
SPUNTINO Frutta gr 150
CENA 2uova in purgatorio Pane integrale gr 100
Mercoledì
COLAZIONE Fette biscottate gr 40 (4) oppure biscotti frollini 30 gr (3) oppure fette biscottate gr 30 (3) con 3 cucchiaini di marmellata a basso tenore di zuccheri
SPUNTINO Frutta gr 150
PRANZO Orecchiette gr 70 con le cime di rapa gr 200 Carote all'insalata gr 150
SPUNTINO Frutta gr 150
CENA Spigola su letto di patate
Giovedì
COLAZIONE Fette biscottate gr 40 (4) oppure biscotti frollini 30 gr (3) oppure fette biscottate gr 30 (3) con 3 cucchiaini di marmellata a basso tenore di zuccheri
SPUNTINO Frutta gr 150
PRANZO Pasta gr 70 e lenticchie gr 80
Spinaci gr 200
SPUNTINO Mela 150 gr
CENA Caesar's salad Pane integrale gr 100
Venerdì
COLAZIONE Fette biscottate gr 40 (4) oppure biscotti frollini 30 gr (3) oppure fette biscottate gr 30 (3) con 3 cucchiaini di marmellata a basso tenore di zuccheri
SPUNTINO Frutta gr 150
PRANZO Orzotto
SPUNTINO Frutta gr 150
CENA Fettina di vitello gr 150 Rucola e pomodorini gr 100 Pane gr 100
Sabato
COLAZIONE Fette biscottate gr 40 (4) oppure biscotti frollini 30 gr (3) oppure fette biscottate gr 30 (3) con 3 cucchiaini di marmellata a basso tenore di zuccheri
SPUNTINO Frutta gr 150
PRANZO Gamberi e verdure Pane integrale gr 50
SPUNTINO Frutta gr 150
CENA Pizza Margherita
Domenica
COLAZIONE Fette biscottate gr 40 (4) oppure biscotti frollini 30 gr (3) oppure fette biscottate gr 30 (3) con 3 cucchiaini di marmellata a basso tenore di zuccheri
SPUNTINO Frutta gr 150
PRANZO Gnocchi gr 150 al sugo, Insalata mista e pane gr 50
SPUNTINO Frutta gr 150
CENA Scaloppina al limone gr Pane integrale gr 100 Bietole gr 200

Dieta per l'estate: l'importanza dell'attività fisica
Come già detto all'inizio dell'articolo, bisognerebbe associare il regime alimentare ad una costante attività fisica. Seguire una dieta, infatti, potrà anche essere efficace, ma spesso non è sufficiente, specialmente se si punta ad ottenere risultati ottimali, bisogna cercare di tenersi in allenamento. L'attività fisica, com'è ben noto, stimola il metabolismo e aumenta i livelli di energia, cose che vanno a braccetto con l'obiettivo della dieta estiva. L'ideale sarebbe quindi quello di iscriversi in palestra facendosi seguire da una persona esperta, ma non tutti possono permetterselo o hanno la determinazione giusta per farlo. Oggigiorno, però, tenersi in forma non vuol dire necessariamente doversi iscrivere in palestra, se proprio non si è il tipo di persona tipicamente attiva ed atletica, ci sono tanti modi alternativi per poter fare un minimo di esercizio fisico. In primis ci si può avvalere dell'ausilio di internet, fonte indispensabile, in grado di offrire molti spunti e guide su come fare qualche esercizio comodamente da casa. Volendo poi, si può sempre decidere di sfruttare i vantaggi dell'estate e unire così l'utile al dilettevole. La spiaggia può infatti costituire una validissima risorsa in cui svolgere attività all'aria aperta alternando l'esercizio fisico al relax. Ci si può fare una nuotata, improvvisare una lezione di acqua gym, oppure una lunga passeggiata lungo la costa, o ancora organizzare una divertente partita a beach volley. Per quelli più avventurosi, c'è sempre la possibilità di intraprendere un'escursione guidata. In questo modo la perdita di peso avverrà in modo salutare e per niente forzato, senza doversi limitare troppo sulle dosi di cibo. Insomma, tutto di guadagnato!

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg