Fitness e salute Epidermide

Come prendersi cura di una pelle delicata

Prendersi cura di una pelle delicata è possibile grazie alla pulizia e all'igiene. In questo modo le irritazioni possono essere arginate

Trovare il giusto trattamento per chi ha una pelle delicata non è mai semplice, è necessario identificare i giusti prodotti e una corretta routine di igiene e detersione personale da seguire quotidianamente. E' necessario impegno ed "esperienza", infatti i trattamenti devono essere adattati in base a stagionalità e problematiche dermatologiche transitorie.
Esistono delle linee guida che è meglio seguire per non peggiorare queste problematiche? Vediamo alcuni consigli per evitare di infiammare la pelle sensibile.
Hai una pelle delicata?
Chi ha una pelle delicata probabilmente non ne ha preso coscienza, o la scambia per un tipo di pelle con caratteristiche differenti, come la pelle secca o grassa.
Ad esempio vere dei brufoli sottopelle non è sempre sintomo di pelle mista o grassa, così come avere delle screpolature non è sempre sintomo di una pelle secca.

Come si riconosce una pelle delicata e come si differenzia da tutti gli altri tipi di pelle?
Una delle cause principali di rossori e irritazioni in caso di pelle sensibile è l'utilizzo dei prodotti sbagliati. Utilizzando prodotti specifici per pelli grasse o per pelli secche, con molta probabilità, intensificheremo il problema, o quanto meno non lo attenueremo.
In linea generale, una pelle sensibile tende alla secchezza in alcuni punti del viso, come gli angoli del naso e della bocca, inoltre è soggetta a rossori e screpolature, presenta irregolarità sottocutanee (da non scambiare con brufoli in arrivo) e tende a "tirare" se si utilizza un detergente e una crema adatti ad altri tipi di pelle.
Per una pelle delicata è fondamentale la pulizia e l'igiene. In questo modo le irritazioni possono essere arginate, lasciando la pelle libera di rigenerarsi. Nutrire la pelle sensibile è altrettanto importante, scegliendo i prodotti giusti che possono ristabilire l'equilibrio del PH e preservare correttamente il film idrolipidico.

I prodotti ideali per le pelli sensibili
Dai prodotti per la pulizia alla crema per il viso, è bene scegliere prodotti specifici per pelli sensibili che non contengano alcool, parabeni e profumi. Questi elementi sono tutti ad alto rischio irritazione.
Per una skincare quotidiana sono indispensabili almeno tre prodotti viso, in grado di pulire a fondo la pelle senza essere aggressivi:

Latte detergente
È la soluzione migliore per struccare e lavare il viso in maniera profonda ma delicata. Il latte detergente, proprio grazie alla sua formulazione, rimuove completamente il trucco e ogni traccia di impurità dal viso nutrendo a fondo la pelle al primo step della vostra routine quotidiana. Va utilizzato come un sapone: si massaggia delicatamente sul viso, con movimenti circolari, avendo cura di pulire ogni angolo del viso e del collo, e si rimuove quindi con i dischetti struccanti o con un panno in microfibra.
Molto leggero e nutriente è il latte detergente di Acqua alle Rose - clicca qui per saperne di più - che grazie alla sua composizione a base di acqua distillata di rosa gallica e olio di argan, idrata a fondo la pelle e ridona ad ogni lavaggio elasticità e tono.

Tonico
Un buon tonico rinfrescante ricarica la pelle di elementi idratanti e la alleggerisce con le sue proprietà tonificanti, preparandola allo step successivo.

Crema viso per pelli sensibili
Questo è un passo cruciale: scegliere una crema viso ad alta azione idratante e al contempo protettiva, senza parabeni, senza profumazioni o con profumo ipoallergenico e con elementi in grado di proteggere la pelle dagli agenti esterni.

Questi step sono consigliati per eseguire una routine di pulizia e skincare quotidiana ideale per curare al meglio una pelle sensibile.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg