Fitness e salute Cura del viso

Pelle grassa? Ecco come fare una maschera al carbone. In casa

Con l’aggiunta di acqua termale, argilla e bardana, e? un trattamento ideale per purificare la pelle

Avete la pelle grassa? Vivete in un ambiente urbano ad alto tasso di inquinamento? Il vostro viso ha bisogno di coccole. Ecco come fare una maschera al carbone vegetale in casa, spendendo poco e ottenendo un ottimo risultato. 

Cosa ti serve: 3 compresse o 3 cucchiai di polvere di carbone vegetale; acqua termale (in bottiglia, si acquista anche online); un cucchiaio di argilla verde ventilata e un cucchiaino di glicerina; 20 gocce di tintura madre di bardana. 

Preparazione: riduci in polvere le compresse di carbone vegetale o preleva la polvere e versala in una ciotola con l’argilla verde ventilata. Aggiungi la glicerina e le gocce di bardana. Poi, mescolando con una spatolina di ceramica o legno, aggiungi acqua termale quanto basta per ottenere un composto morbido. Utilizza la maschera al momento.

Il carbone vegetale, derivato dalla lavorazione del legno di specie differenti (per esempio di salice, di cocco, di pino o di betulla), come un magnete cattura impurità e smog e illumina la pelle, rivitalizzandola e aumentandone le capacità rigenerative. Inoltre, essendo decongestionante e calmante, aumenta le difese dell’epidermide dalle aggressioni esterne. L’acqua termale rinfresca, lenisce, idrata e stimola il turnover cellulare. L’argilla verde ventilata ha proprietà drenanti, dermopurificanti, sebonormalizzanti, ideali soprattutto per le pelli miste e grasse, con comedoni e brufoletti. In più, aiuta a restringere i pori dilatati, leviga la grana e rende più luminosa l’epidermide. La bardana è complementare al carbone e all’argilla e ne moltiplica gli effetti purificanti. La glicerina è particolarmente umettante e idratante.

Come si usa
Applica il composto su viso, collo e décolleté. Dopo trenta di minuti, eliminalo con acqua tiepida o meglio ancora con acqua termale, poi tampona la pelle con una salvietta e applica la tua crema.

Un piccolo trucco
Se hai la pelle sensibile e che tende ad arrossarsi, aggiungi 2-3 gocce di olio essenziale di camomilla, che è lenitivo. Se hai la cute disidratata, aggiungi una perla di olio di enotera, ricchissimo di Omega 6, che rinforzano la funzione barriera dell’epidermide.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg