Fitness e salute Cobo e vecchiaia

Una mela vi farà ringiovanire

I flavonoidi contro l'invecchiamento

Una ricerca della University of Minnesota Medical School recentemente pubblicata su Nature Medicine dice che la chiave dell'eterna giovinezza sarebbe quella di agire sulle cellule senescenti, ovvero cellule invecchiate che contagiano le cellule vicine. Come se l'invecchiamento non fosse tanto un processo, quanto una malattia che si diffonde.

Eliminare e ridurre queste cellule senescenti potrebbe quindi invertire i danni da esse provocati e fare ringiovanire le cellule intorno ad esse, mantenendole sane. Il nostro sistema immunitario è già in grado in parte di eliminare le cellule senescenti,  l'obiettivo ora è di mettere a punto farmaci che siano ancora più efficaci per trattare così le malattie tipiche dell'invecchiamento. E la strada è aperta.

Le ricerche più recenti hanno individuato la capacità di un flavonoide, la fisetina, presente in frutta e verdura comuni come le mele, le cipolle, i cetrioli, in grado di contrastare i danni delle cellule senescenti migliorando i biomarcatori legati all'allungamento della vita. A destare l'interesse dei ricercatori è un flavonoide, la fisetina presente nelle mele, che sarebbe in grado di limitare l'azione delle cellule senescenti che determinano l'invecchiamento.