Dimagrimento Dieta

Benessere e felicità: questione di pancia

La dieta della pancia. Stress, colite, pancia gonfia e grassa sono spesso associati a malumore e a disagio

Stress, colite, pancia gonfia e grassa sono spesso associati a malumore e a disagio. Il percorso per riconquistare benessere e felicità passa dunque dalla salute della pancia: lo spiega la dottoressa Serena Missori nel nuovo libro “La dieta della pancia”, dove trovare piani nutrizionali e “ricette” fondamentali per la gestione dello stress. Ecco qui un “assaggio”.

“Che sia a mela, a punta, a pera, con rotoli, con ciambelle, ciascuna pancia ha bisogno di essere rimessa in sesto”, afferma la dottoressa Missori, medico chirurgo, specialista in endocrinologia e diabetologia e autrice di “La dieta della pancia” (edizioni Lswr). Il metodo, “Missori-Gelli” biotipizzato, è studiato per contrastare la pancia gonfia, i rotolini di troppo, il grasso viscerale che toglie il respiro, la pancia emotiva e utile a recuperare la puntualità intestinale. Il paziente/lettore viene guidato all’individuazione del proprio “biotipo”, termine riferito alla costituzione e alla morfologia corporea di ciascun individuo, alla sua psiche, all’assetto ormonale e a come questi fattori siano influenzati dall’ambiente, dai familiari, dal cibo e dallo stress.

Partendo da questo presupposto e attraverso la medicina funzionale biotipizzata, ognuno, in base alle proprie caratteristiche e necessità, può far pace con la sua pancia, dimagrire, perdere i centimetri di troppo e sentirsi in salute e più felice. “Per migliorare la salute della nostra pancia dobbiamo rivedere le nostre abitudini di vita, la nostra alimentazione e soprattutto la nostra gestione dello stress: per farlo è necessario agire contemporaneamente su cervello, stress e pancia, così da potersi liberare definitivamente dal grasso addominale, dal gonfiore, dalla disbiosi e da altri fatidiosi disturbi - ha spiegato durante il suo intervento la dottoressa Missori -. In quattro settimane, seguendo il Metodo Missori-Gelli biotipizzato possiamo far scomparire la stanchezza, il sovrappeso, la mente annebbiata, i fastidi intestinali e la maggior parte dei sintomi correlati ai disturbi della pancia, al fine di riconquistare la nostra salute in modo consapevole".

Il metodo consente di personalizzare l’approccio terapeutico alle problematiche della pancia, integrando le terapie convenzionali con il cibo funzionale utilizzato come medicina, i nutraceutici (che facilitano il ripristino dell’integrità della barriera intestinale e l’immunità, supportano l’apparato digerente, le ghiandole e il fegato che lavorano in sinergia), e con tecniche e strategie per gestire lo stress.

“La dieta della pancia” non tratta solo il dimagrimento ai fini estetici, ma anche, e soprattutto, fornisce consigli essenziali per il benessere generale dell’individuo. L’autrice ricorda infatti che la pancia gonfia e in sovrappeso può essere la spia di problematiche più rilevanti che non devono essere trascurate: malattie infiammatorie intestinali, candida, disbiosi, allergie, intolleranze alimentari, celiachia, steatosi epatica, diabete mellito, malattie cardiache, di cui è importante occuparsi per tempo.

Insieme alle ricette, nel libro vengono fornite utili indicazioni per l’integrazione naturale, per l’allenamento e per la gestione dello stress e dell’aging, tutti consigli mirati e su misura, come spiega Alessandro Gelli, esperto in questo tipo di terapie: “Servono a ridurre lo stress, a disintossicarsi velocemente, ad accelerare la dieta. Innanzitutto è fondamentale individuare il biotipo di ogni persona per garantire maggiore efficacia. Nel libro sono indicati i boost per la dieta,che sono dei potenziatori caldamente consigliati e che costituiscono un valido supporto, un mix di rimedi scientifici, tecnici e pratici, ma anche popolari, dagli esercizi di respirazione alla meditazione”.

Le altre diete di Ragusanews.com.  

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1553784712-3-piccolo-principe.jpg