Dimagrimento Perdere peso

Arrivano le fave verdi! Approfittane se sei a dieta

Le fave verdi hanno poche calorie, sono adatte per una dieta ipocalorica

Le fave verdi, a differenza di quelle secche, hanno poche calorie pur mantenendo gran parte dei vantaggi nutrizionali dei legumi, quindi, se stai seguendo una dieta ipocalorica o semplicemente vuoi mantenere la linea, puoi consumarle senza sensi di colpa. Oltre ad assumere poche calorie farai bene al tuo organismo. Per almeno cinque motivi, eccoli qui:

Fanno perdere peso
In 100 grammi di fave fresche, una buona quantità per un pasto competo, ci sono oltre 83 grammi di acqua e 5 di proteine a fronte di pochissime calorie, circa 40. Questo vuol dire che le fave ti permettono di fare un pasto gustoso e proteico ma davvero light. Le fave secche invece possono arrivare fino a 230 calorie per la stessa quantità. La fibra inoltre stimola le funzioni intestinali e aiuta il metabolismo.

Migliorano la circolazione cardiovascolare
La fibra contenuta nelle fave verdi tiene a bada il colesterolo e mantiene in salute vene e arterie, per questo fanno bene al cuore e contrastano il colesterolo cattivo facendo innalzare quello buono.

Riforniscono di sali minerali vitamine
Potassio, ferro, fosforo, selenio e rame. E poi vitamina C, vitamina A e vitamina B1 sono i principali nutrienti delle fave verdi: con il potassio regoli il funzionamento cellulare e il tono muscolare, mentre con la vitamina B1 produci energia e normalizzi il funzionamento di diversi organi. La vitamina C serve per sintetizzare il collagene e rinforzare le ossa, la cartilagine e i muscoli

Aiutano in gravidanza
Le fave sono ricche di acido folico, una sostanza che previene la possibilità di disfunzioni cardiache e di comparsa del diabete. In gravidanza aiutano a sviluppare in maniera sana il sistema neuronale del bambino. Le fave sono anche ricche di ferro e calcio, sostanze fondamentali in gravidanza a causa delle carenze cui lorganismo spesso è sottoposto.

Cacciano via il malumore
Perché contengono determinate sostanze che il nostro organismo converte in dopamina, l’ormone che, insieme alla serotonina, regola l’umore. Diversi studi sono concordi nel dimostrare come la carenza di dopamina sia legata alla depressione e persino a malattie degenerative come il morbo di Parkinson.


PROVA LE FAVE VERDI IN QUESTE DUE RICETTE LIGHT E GUSTOSE

La zuppa di fave verdi
Affetta 2 cipolle e stufale per 10 minuti con 3 cucchiai d'olio extravergine d’oliva e 2 di acqua. Lessa 800 grammi di fave fresche in abbondante acqua non salata per 15 minuti, quindi immergile in acqua fredda, pelale e frullale con un pizzico di sale. Mescola la crema di fave alle cipolle, unisci 2 cucchiai di concentrato di pomodoro e prosegui la cottura per 15 minuti.

Fave verdi in insalata con il farro
Lessa 100 grammi di grano saraceno in abbondante acqua salata per 18 minuti, scolalo e mettilo in un’insalatiera. Scotta 200 grammi di fave verdi per 10 minuti e sgusciale, pela qualche gambo di asparago e cuoci in acqua bollente per 10 minuti, fai bollire un uovo sodo e sguscialo. Unisci tutti gli ingredienti e condisci con olio extravergine d’oliva, il succo di mezzo limone e una spolverata di sale e di pepe.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1553784712-3-piccolo-principe.jpg