Dimagrimento Perdere peso

Dieta di primavera: perdi 5 chili e ti depuri

La dieta di primavera permette all’organismo di prepararsi alla bella stagione, depurandosi dalle tossine ed eliminando grassi e ristagni di liquidi per perdere peso velocemente ma in maniera sana. Ecco come funziona e cosa mangiare

La dieta di primavera è una dieta di disintossicazione e prevede una restrizione controllata di calorie, è bene seguirla per almeno un mese al quale far poi seguire un periodo di mantenimento per evitare che i chili tornino e prevenire il fastidioso effetto yo-yo. Naturalmente bisogna avere cura di eliminare non solo i cibi più calorici ma anche quelli derivanti dall’industria alimentare, ricchi di additivi, grassi saturi, zuccheri e farne raffinate dall’effetto ipercalorico e alza-glicemia.

Come funziona la dieta di primavera
Disintossicarsi in primavera è un bisogno naturale e molto comune all'arrivo della bella stagione. Ecco gli alimenti che vengono in aiuto per un’efficace dieta di primavera: frutta e verdura dal potere depurativo e che sono proprio di stagione, come ravanelli, asparagi, piselli freschi, ortiche, e fragole. Non sono di stagione ma utili allo scopo anche spinaci, barbabietole, semi oleosi, carciofi pere e germogli. Ogni giorno bisognerebbe consumare almeno 5 porzioni di frutta e verdura: oltre a favorire il calo di peso e la deputazione garantiscono un pieno di vitamine utile al prevenire la classica stanchezza primaverile. E cereali integrali ricchi di fibre saranno utili alla motilità intestinale e i legumi apporteranno il giusto quantitativo di proteine così come pesce e carni magre. Si condisce solo con olio extravergine d’olive e va limitato il sale, da sostituire con le spezie.  

Qualche strategia per rendere più efficace la tua dieta
Per un'ideale dieta primaverile è bene preferire alimenti freschi e di stagione, soprattutto quelli che hanno un effetto disintossicante, depurante, drenante e diuretico. Per un’efficace dieta primaverile dimagrante è importante bere molto, per favorire la diuresi ed eliminare i ristagni di liquidi. Ci si può aiutare aggiungendo alla dieta tipo descritta sotto delle tisane diuretiche a base di prodotti naturali, degli estratti di frutta e verdura e delle acque aromatizzate, prima fra tutte acqua e limone che ha un notevole e riconosciuto effetto detox. Un grande aiuto, in direzione detox, arriva dal tè verde che si può bere a volontà e che è un must delle diete disintossicanti.

La dieta tipo quotidiana
Ecco il menu tipo della dieta di primavera da mettere a punto con la consulenza del proprio medico specialista in alimentazione (per gli spuntini di metà mattina e pomeriggio via libera a estratti di frutta e verdura, centrifughe, frullati, yogurt magri e poca frutta secca).  
A colazione: yogurt con cereali integrali (da alternare al frullato di frutta fresca e al latte scremato) e fette biscottate integrali o muesli integrale.
A pranzo: pasta integrale al pomodoro e insalata di ravanelli (da alternare a un’insalata di orzo o di farro condita con verdure di stagione o a un risotto all’ortica)
A cena: zuppa di legumi, o petto di tacchino grigliato o salmone con patate o frittata con spinaci, da accompagnare con passato di verdure o verdure di stagione cotte al vapore.  

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1553784712-3-piccolo-principe.jpg